ContaTTI

Presidio Unitario Territoriale presso ENAIP Piacenza

Via San Bartolomeo, 48/A

​​

Tel: 0523 497034

sportelloput@enaippc.it

© 2019 Piacenza al Futuro - Designed by Luca Gionelli

Torna alla Guida

Liceo Artistico Statale “B. Cassinari” dell’IS Tramello-Cassinari.

Indirizzo sede:     

via Scalabrini, 71 – 29100 Piacenza 

Indirizzo succursale:

via Confalonieri

 

Indirizzo email istituzionale: 

cassinari@tramellocassinari.it 

 

Sito web: www.tramellocassinari.it  

 

Telefono centralino: 0523 332640

 

Dirigente Scolastico: prof.ssa Sabrina Mantini

 

 

Referente orientamento: prof.ssa Alessandra Turetta

 

Indirizzo mail referente/i:    orientamento.cassinari@tramellocassinari.it 

Il Liceo Artistico

La formazione che fornisce il Liceo Artistico si caratterizza per una preparazione culturale di base di stampo umanistico e un’apertura ai campi delle arti visive approfondite in termini storici e culturali e praticate in termini progettuali ed esecutivi. È propedeutica alla prosecuzione degli studi e allo stesso tempo idonea a favorire l’ingresso nel mondo del lavoro. Il Liceo Artistico ha la durata di cinque anni, suddivisi in due bienni e in un quinto anno conclusivo, al termine del quale gli studenti sostengono l’Esame di Stato, utile al proseguimento degli studi in qualunque facoltà universitaria. Il primo biennio è comune a tutti gli indirizzi; è caratterizzato da un impianto umanistico, che combinato allo studio delle basi geometriche-pittoriche-plastiche delle differenti discipline artistiche, prepara alla scelta dell’indirizzo specifico. Nel secondo biennio e nel quinto anno i piani di studio variano a seconda dell’indirizzo scelto, con un numero elevato di ore (12 nel primo biennio e 14 nel quinto anno) delle discipline caratterizzanti (PTOF 2019-2022).

Profilo in entrata:

Il percorso formativo del liceo artistico si propone agli studenti con attitudini e interessi al mondo delle arti visive, della creatività, della progettualità e del patrimonio storico-artistico. Il monte ore d’aula è elevato in quanto associa alle materie culturali di base un grande numero di ore di discipline di indirizzo; l’attività di laboratorio permette l’acquisizione delle procedure esecutive in una prospettiva di ricerca personale.

L’offerta formativa si configura come un percorso di potenziamento e approfondimento per allievi che già hanno maturato abilità e competenze, ma anche come spazio di crescita individuale e maturazione verso un profilo personale autonomo.

Il clima all’interno della scuola, le relazioni interpersonali e istituzionali, l’ambiente scolastico inclusivo sono caratteristiche che rendono il Liceo Artistico uno spazio di crescita intellettuale, umana e formativa che si adatta a ciascun alunno.

“Il percorso del liceo artistico è indirizzato allo studio dei fenomeni estetici e alla pratica artistica. Favorisce l'acquisizione dei metodi specifici della ricerca e della produzione artistica e la padronanza dei linguaggi e delle tecniche relative. Fornisce allo studente gli strumenti necessari per conoscere il patrimonio artistico nel suo contesto storico e culturale e per coglierne appieno la presenza e il valore nella società odierna. Guida lo studente ad approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità e a maturare le competenze necessarie per dare espressione alla propria creatività e capacità progettuale nell'ambito delle arti” (DPR 89/2010, art. 4, c. 1).

 

Profilo in uscita:

“Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, oltre a raggiungere i risultati di apprendimento comuni, dovranno:

  • Conoscere la storia della produzione artistica e architettonica e il significato delle opere d’arte nei diversi contesti storici e culturali anche in relazione agli indirizzi di studio prescelti;

  • Cogliere i valori estetici, concettuali e funzionali nelle opere artistiche;

  • Conoscere e applicare le tecniche grafiche, pittoriche, plastico-scultoree, architettoniche e multimediali e saper collegare tra di loro i diversi linguaggi artistici;

  • Conoscere e padroneggiare i processi progettuali e operativi e utilizzare in modo appropriato tecniche e materiali in relazione agli indirizzi prescelti;

  • Conoscere e applicare i codici dei linguaggi artistici, i principi della percezione visiva e della composizione della forma in tutte le sue configurazioni e funzioni;

  • Conoscere le problematiche relative alla tutela, alla conservazione e al restauro del patrimonio artistico e architettonico” (DPR 89/2010, ALLEGATO A – Profilo dei Licei).
     

Gli indirizzi di studio

Dopo un biennio comune gli alunni scelgono uno tra i seguenti indirizzi: Architettura e ambiente, Arti figurative, Audiovisivo Multimediale, Design, Grafica, Scenografica.

“Gli indirizzi si caratterizzano per uno spazio di studio teorico (Discipline) e per la presenza dei seguenti laboratori, nei quali lo studente sviluppa la propria capacità progettuale: 

  1. Laboratorio della figurazione, nel quale lo studente acquisisce e sviluppa la padronanza dei linguaggi delle arti figurative; 
     

  2. Laboratorio di architettura, nel quale lo studente acquisisce la padronanza di metodi di rappresentazione specifici dell'architettura e delle problematiche urbanistiche; 
     

  3. Laboratorio del design, articolato nei distinti settori della produzione artistica, nel quale lo studente acquisisce le metodologie proprie della progettazione di oggetti; 
     

  4. Laboratorio audiovisivo e multimediale, nel quale lo studente acquisisce e sviluppa la padronanza dei linguaggi e delle tecniche della comunicazione visiva, audiovisiva e multimediale;
     

  5. Laboratorio di grafica, nel quale lo studente acquisisce la padronanza delle metodologie proprie di tale disciplina; f. laboratorio di scenografia, nel quale lo studente acquisisce la padronanza delle metodologie proprie della progettazione scenografica.
     

  6. Laboratorio di scenografia, nel quale lo studente acquisisce la padronanza delle metodologie proprie della progettazione scenografica”.

Gli insegnamenti dell'anno

Dal 3° anno, scelta dell’indirizzo: