Torna alla Guida

Istituto Statale d’Istruzione Superiore “E. Mattei” | I.P.S.I.A.

Indirizzo sede:     

Via Boiardi n. 5 - 29017 Fiorenzuola D'Arda (PC)

 

Indirizzo email istituzionale: 

pcis00400e@istruzione.it

Sito web:  www.istitutomatteifiorenzuola.gov.it  

 

Telefono centralino: 0523/942018 - 0523/983324

 

Dirigente Scolastico: Dr.ssa Montesissa Rita

 

 

Referente orientamento: Prof.ssa Gorreri Francesca e Prof.ssa Zullo Antonia

 

Indirizzo mail referente/i:     

francesca.gorreri@polomattei.it , antonia.zullo@polomattei.it 

L’I.I.S. “Mattei” di Fiorenzuola si caratterizza per essere un polo scolastico multiindirizzo, che si rivolge a un territorio circoscritto dove sono ben delineate alcune vocazioni produttive ed è forte la componente migratoria. Per questo la mission dell’Istituto ha specificità che le vengono da caratteristiche territoriali ed identitarie. La scuola favorisce la scoperta della realtà, nella totalità dei suoi fattori. Ciò avviene nell'incontro con la tradizione culturale, offerta in modo vivo, e nella valorizzazione del lavoro come metodo di conoscenza. Le competenze di tipo liceale, tecnico e professionale si arricchiscono nella reciproca integrazione dei metodi, superando artificiose separazioni tra fare ed apprendere, cultura scientifica ed umanistica, competenze professionali e capacità di pensare. La valorizzazione di attitudini e capacità di ciascuno, nel rispetto dei tempi individuali, esige attenzione alle situazioni di difficoltà (personali e socioculturali). Per tutti è basilare la crescita delle motivazioni ad apprendere. 

Profilo in entrata dello studente IPSIA:

  • Conosce gli strumenti espressivi ed argomentativi indispensabili per gestire l’interazione comunicativa verbale in vari contesti  

  • Legge, analizza, comprende e interpreta varie tipologie testuali

  • Produce testi differenti in relazione ai diversi scopi comunicativi  

  • Riflette sulla lingua e sulle sue regole di funzionamento. 

  • Comprende messaggi chiari nelle lingue straniere studiate.  

  • Produce testi semplici e coerenti su argomenti familiari.  

  • Descrive esperienze e avvenimenti, espone brevemente ragioni e spiegazioni su opinioni e progetti. 

  • Rispetta, apprezza e fruisce consapevolmente il patrimonio artistico-culturale.  

  • Utilizza le tecniche e le procedure del calcolo aritmetico e algebrico, rappresentandole anche sotto forma grafica  

  • Confronta ed analizzare figure geometriche, individuando invarianti e relazioni.  

  • Individua le strategie appropriate per la soluzione di problemi.  

  • Analizza dati e interpretarli sviluppando deduzioni e ragionamenti sugli stesi anche con l’ausilio di rappresentazioni grafiche, usando consapevolmente gli strumenti di calcolo e le potenzialità offerte da applicazioni specifiche di tipo informatico. 

  • Osserva, descrive e analizza fenomeni appartenenti alla realtà naturale e artificiale.  

  • Analizza i principali fenomeni legati alle trasformazioni di energia a partire dall’esperienza.  

  • E’ consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie nel contesto culturale e sociale in cui vengono applicate. 

  • Possiede elementi storico-geografici e saperli collocare in una dimensione diacronica e sincronica.  

  • Utilizza e produrre strumenti specifici.  

  • Colloca l’esperienza personale in un sistema di regole fondato sul reciproco riconoscimento dei diritti garantiti dalla Costituzione, a tutela della persona, della collettività e dell’ambiente.

Profilo in uscita dello studente IPSIA, indirizzo MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA:

A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato consegue i risultati di apprendimento comuni a tutti i percorsi professionali , oltre ai risultati di apprendimento specifici del profilo in uscita dell’indirizzo, di seguito specificati in termini di competenze.

  • Agire in riferimento ad un sistema di valori, coerenti con i principi della Costituzione, in base ai quali essere in grado di valutare fatti e orientare i propri comportamenti personali, sociali e professionali;

  • Utilizzare il patrimonio lessicale ed espressivo della lingua italiana secondo le esigenze comunicative nei vari contesti: sociali, culturali, scientifici, economici, tecnologici e professionali;

  • Riconoscere gli aspetti geografici, ecologici, territoriali, dell’ambiente naturale ed antropico, le connessioni con le strutture demografiche, economiche, sociali, culturali e le trasformazioni intervenute nel corso del tempo;

  • Stabilire collegamenti tra le tradizioni culturali locali, nazionali ed internazionali, sia in una prospettiva interculturale sia ai fini della mobilità di studio e di lavoro;

  • Riconoscere il valore e le potenzialità dei beni artistici e ambientali;

  • Individuare ed utilizzare le moderne forme di comunicazione visiva e multimediale, anche con riferimento alle strategie espressive e agli strumenti tecnici della comunicazione in rete; 

  • Utilizzare le reti e gli strumenti informatici nelle attività di studio, ricerca e approfondimento;

  • Riconoscere i principali aspetti comunicativi, culturali e relazionali dell’espressività corporea ed esercitare in modo efficace la pratica sportiva per il benessere individuale e collettivo;

  • Comprendere e utilizzare i principali concetti relativi all'economia, all'organizzazione, allo svolgimento dei processi produttivi e dei servizi;

  • Padroneggiare l'uso di strumenti tecnologici con particolare attenzione alla sicurezza e alla tutela della salute nei luoghi di vita e di lavoro, alla tutela della persona, dell'ambiente e del territorio;

  • Utilizzare i linguaggi settoriali delle lingue straniere previste dai percorsi di studio per interagire in diversi ambiti e contesti di studio e di lavoro;

  • Analizzare e interpretare schemi di apparati, impianti e dispositivi predisponendo le attività;

  • Installare apparati e impianti, anche programmabili, secondo le specifiche tecniche e nel rispetto della normativa di settore;

  • Eseguire, le attività di assistenza tecnica nonché di manutenzione ordinaria e straordinaria, degli apparati, degli impianti, anche programmabili e di veicoli a motore ed assimilati , individuando eventuali guasti o anomalie, ripristinandone la funzionalità e la conformità alle specifiche tecniche, alla normativa sulla sicurezza degli utenti; 

  • Collaborare alle attività di verifica, regolazione e collaudo, provvedendo al rilascio della certificazione secondo la normativa in vigore;

  • Gestire le scorte di magazzino, curando il processo di approvvigionamento;

  • Operare in sicurezza nel rispetto delle norme della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e per la salvaguardia dell'ambiente;

I.P.S.I.A.

II nuovo percorso quinquennale Ipsia permette di acquisire le conoscenze e competenze necessarie al fine di gestire, organizzare ed effettuare interventi di installazione, riparazione, collaudo e manutenzione di impianti tecnici nel campo elettrico ed elettronico. Il diplomato nell’indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica possiede competenze per gestire ed effettuare interventi di installazione e manutenzione ordinaria, di diagnostica, riparazione e collaudo di sistemi, impianti e apparati tecnici e può conseguire due titoli di studio riconosciuti a livello europeo: il Diploma di Qualifica Professionale alla fine del primo triennio e il Diploma Quinquennale dopo superamento dell’Esame di Stato.

ContaTTI

Presidio Unitario Territoriale presso ENAIP Piacenza

Via San Bartolomeo, 48/A

​​

Tel: 0523 497034

sportelloput@enaippc.it

© 2019 Piacenza al Futuro - Designed by Luca Gionelli